Il futuro delle macchine utensili CNC: le Intelligenze Artificiali



 

Le AI al servizio delle macchine utensili

L’Intelligenza Artificiale è ormai tra noi. Proprio come fece cento anni fa l’elettricità, anche l’AI oggi promette di cambiare il mondo. Nessun settore industriale è esente da questo mutamento epocale, da quello alimentare a quello manifatturiero, fino al meccanico e tanti altri. Oltre ad essere sulla bocca di tutti, l’avvento delle Intelligenze Artificiali si sta imponendo sempre di più nel mondo del lavoro, segnando un nuovo passo in avanti per Industria 5.0, tanto da destare lecite preoccupazioni contrapposte a grandi aspettative dal punto di vista dell’ottimizzazione tecnologica nelle smart factory contemporanee. In particolare, per quanto riguarda l’integrazione con il parco macchine CNC, l’affiancamento a sistemi automatizzati, come robot e cobot, e per il miglioramento del flusso produttivo e della sicurezza sul posto di lavoro.

Cosa si intende per Intelligenza Artificiale (AI)

Come l’intelligenza umana, ma senza l’umano. Si potrebbe riassumere così il concetto di Intelligenza Artificiale a chi chiede di cosa si tratta. Più nel dettaglio, quando si parla di AI (o IA, a seconda dell’appartenenza linguistica) si intende un ramo dell’informatica che si occupa della costruzione di macchine intelligenti progettate per acquisire ed elaborare informazioni a grandissima velocità che, a differenza dei tradizionali computer, gli consentono di imparare e di interagire correttamente con l’ambiente circostante, senza la necessità dell’intervento dell’uomo. È una scienza interdisciplinare con molteplici approcci, in cui i progressi già compiuti nell’apprendimento automatico (Machine Learning) e nell’apprendimento profondo (Deep Learning) stanno portando a un cambio di paradigma in ogni settore dell’industria tecnologica e non.

I vantaggi dell’Intelligenza Artificiale

Essendo una tecnologia ancora in fase di sviluppo, che potrebbe quindi portare a risvolti imprevedibili, è difficile, se non addirittura impossibile, fare un elenco dei suoi vantaggi o benefici. Proviamo comunque ad analizzare i più importanti emersi di recente, soprattutto in rapporto con le realtà aziendali:

  • Risparmio di tempo e di costi: una macchina utensile CNC dotata di Intelligenza Artificiale non si stanca mai, né ha bisogno di pause. Si azzerano così i cali di produttività che gli operatori soffrono quando arrivano a fine giornata, sollevandoli dai compiti più noiosi e pericolosi per la loro sicurezza. Tempo, energia e costi sono risparmiati perché l’AI può assorbire le attività ripetitive automatizzando il lavoro di routine;
  • Analisi dei dati aziendali più dettagliata: l’organizzazione e l’individuazione di dati rivestono una grandissima importanza per i business contemporanei. Purtroppo però si tratta di operazioni lunghe e complesse, che richiederebbero un considerevole impiego di risorse. In questo senso, l’Intelligenza Artificiale può aiutare le aziende a estrarre dati elaborando miliardi di informazioni in un solo istante;
  • Riduzione del margine di errore: pur non essendo completamente esente da errori, l’AI risulta essere molto più precisa degli umani. È infatti in grado di arrivare ad un livello di accuratezza nelle mansioni che svolge di circa il 99%;
  • Supporto continuo: diversamente dagli operatori umani, l’Intelligenza Artificiale è disponibile ininterrottamente, 24h su 24h, e in grado quindi di aiutare i clienti indipendentemente dal momento della giornata in cui arriva la richiesta;
  • Miglioramento dell’esperienza per il cliente: in un mondo in cui l’interazione diretta con il cliente riveste sempre maggiore importanza, grazie all'osservazione dei comportamenti degli utenti, le AI possono assicurare che i prodotti o i servizi offerti siano pertinenti con le loro richieste e creare esperienze personalizzate.

Macchine utensili CNC sempre più affidabili con FANUC

Quando si parla di macchine utensili CNC è impossibile non parlare di FANUC, società giapponese specializzata in automazione e servizi come robotica e controllo numerico computerizzato. Ad oggi, FANUC vanta 5 milioni di macchine utensili prodotte per 109 paesi in tutto il mondo, confermandosi un’azienda leader nel settore. Anche dal punto di vista delle Intelligenze Artificiali, il colosso giapponese si sta differenziando rispetto ai suoi competitor, attraverso una serie di plus che rendono le macchine utensili cnc ancora più affidabili e semplici da usare. Plus che rendono più efficienti i processi, assicurano un risparmio di tempo e risorse, aumentano la qualità delle lavorazioni e introducono un approccio smart al condition monitoring e al rispetto dei KPI.

Alcune nuove funzionalità AI, come il rompitruciolo Servo Learning Oscillation, l’Orbit Cut per la tornitura su centri di lavoro mediante il controllo sincrono della rotazione dell’asse C del mandrino e del movimento interpolato circolare degli assi XY, il Tool Posture Turning per risolvere il problema delle vibrazioni e l’AI Servo Tuning per una più veloce messa in servizio della macchina e una diminuzione dei tempi di ottimizzazione grazie alla nuova procedura di taratura, confermano che i controlli numerici FANUC siano la scelta ideale per tutte le applicazioni di tornitura e fresatura.

Apri la tua azienda al futuro con Assistec

L’Intelligenza Artificiale viene già utilizzata in più della metà delle grandi aziende italiane e in molteplici settori. Anche noi di Assistec, in quanto specializzati in assistenza meccanica ed elettronica su macchine utensili CNC equipaggiate con apparecchiature FANUC, ci siamo aperti alle nuove prospettive delle AI. Dal 1998, non smettiamo mai di guardare al futuro, tanto che recentemente abbiamo sviluppato una business unit interamente dedicata allo sviluppo e all’installazione di isole robotizzate.

Esplora le nostre innovative isole robotizzate su robofeed.it e scopri come RoboFeed sta rivoluzionando il settore. Dai un'occhiata al futuro della tecnologia visitando il nostro sito ora! Contattaci o chiama il numero 0522 989436 per ricevere maggiori informazioni.

Post Recenti


  • Esplorando i diversi tipi di macchine a controllo numerico

    Non è difficile immaginare che sul mercato esistano tante macchine utensili CNC quante sono le funzioni che devono svolgere. Questo perché, con l’avvento di Industria 4.0 e delle smart factory moderne, questi macchinari hanno assunto nel tempo un ruolo sempre più predominante all’interno delle industrie, in particolare in quella manifatturiera. Il CNC fornisce efficienza, precisione e coerenza; vantaggi difficilmente garantiti dalla lavorazione manuale. Per classificare le macchine a controllo numerico esistono diversi metodi, che per lo più si basano sul design e sulla mansione svolta. Ecco quindi che individuiamo: fresatrici, torni, macchinari da taglio al laser o al plasma, foratrici, rettificatrici e diverse altre. Ognuna di esse ha caratteristiche proprie specifiche più o meno personalizzabili grazie ai programmi di progettazione assistita da computer (CAD) e di produzione assistita da computer (CAM), necessari per controllare il movimento degli utensili da taglio e dei pezzi in lavorazione.

  • Manutenzione macchine a controllo numerico: garantire prestazioni ottimali

    Bisogna stare attenti a non confondere la revisione delle macchine utensili CNC con la riparazione delle stesse. Mentre quest’ultima viene richiesta dal cliente nel momento stesso in cui si verifica un malfunzionamento dell’impianto e, di conseguenza, un’emergenza che potrebbe portare allo stop della produzione; la revisione è un intervento programmato e concordato con il proprio partner tecnologico. Durante quest’operazione, il macchinario viene smontato in ogni sua parte, vengono analizzati tutti i singoli componenti e, se necessario, sostituiti o riparati. La revisione regolare è cruciale per garantire efficienza, precisione e durata delle macchine a controllo numerico, perché permette di intervenire preventivamente evitando che alcuni piccoli problemi possano sfociare in gravi danni.

  • Le AI al servizio delle macchine utensili

    L’Intelligenza Artificiale è ormai tra noi. Proprio come fece cento anni fa l’elettricità, anche l’AI oggi promette di cambiare il mondo. Nessun settore industriale è esente da questo mutamento epocale, da quello alimentare a quello manifatturiero, fino al meccanico e tanti altri. Oltre ad essere sulla bocca di tutti, l’avvento delle Intelligenze Artificiali si sta imponendo sempre di più nel mondo del lavoro, segnando un nuovo passo in avanti per Industria 5.0, tanto da destare lecite preoccupazioni contrapposte a grandi aspettative dal punto di vista dell’ottimizzazione tecnologica nelle smart factory contemporanee. In particolare, per quanto riguarda l’integrazione con il parco macchine CNC, l’affiancamento a sistemi automatizzati, come robot e cobot, e per il miglioramento del flusso produttivo e della sicurezza sul posto di lavoro.