La programmazione CNC: una guida completa



Scopri come avviene la programmazione CNC: dalle basi alle strategie avanzate

Programmazione macchine CNC

Programmare una macchina a controllo numerico, altrimenti conosciuta con l’acronimo di macchina CNC, non è un’operazione semplice e richiede un certo grado di esperienza sul campo. Quando si parla di programmazione CNC si fa riferimento al processo di creazione di comandi informatici, generalmente G-code, impiegati per controllare questi strumenti di produzione automatizzati, in grado di svolgere operazioni precise e complesse, spesso rivolte al settore della metalmeccanica, come taglio, fresatura e foratura su vari materiali. Fanno parte di queste istruzioni: informazioni sui movimenti dell’utensile, sulla velocità del mandrino, sugli avanzamenti, sui cambi utensile e su altri parametri necessari per eseguire una lavorazione specifica. Ogni processo della programmazione della macchina utensile CNC viene effettuato attraverso un dispositivo elettronico integrato, solitamente un computer di bordo.

Queste operazioni sono importanti non solo per mantenere un elevato stato di salute della macchina, ma anche per consentire alle aziende di ottimizzare le performance di automazione, precisione, efficienza e flessibilità nelle operazioni di lavorazione. Così che possano centrare i goal previsti da Industria 4.0 e Industria 5.0 per i processi di produzione moderni, anche quando si tratta di componenti complessi.

G-code: il linguaggio di programmazione CNC

Creato negli anni 60 dall’Electronics Industry Association (EIA), il G-code, anche detto codice G o RS-274D, altro non è che un linguaggio universale di programmazione delle macchine utensili, ovvero un insieme di istruzioni tra computer e CNC. Ogni volta che un macchinario sposta o posiziona un pezzo, o fa funzionare i suoi vari componenti, come l’utensile di taglio, il mandrino o le funzioni ausiliarie, quell’operazione viene eseguita attraverso un comando G-code. In genere rappresentati da una combinazione di lettere e numeri, ognuno di questi comandi corrisponde a un’azione specifica che porta a un prodotto finito e viene eseguito in sequenza dal CNC. Ma quali vantaggi si ottengono utilizzando i comandi G-code? Precisione e accuratezza, automazione a 360°, ripetibilità, lavorazioni complesse garantite, versatilità, efficienza in termini di tempo e costi, e adattabilità alle modifiche progettuali.

Le tecniche di programmazione CNC di base

Vista la moltitudine di macchinari e marche presenti sul mercato, è difficile delineare una tecnica universale di programmazione CNC. Tuttavia, le modalità per fornire istruzioni dal computer al CNC sono due: mediante l’immissione manuale dei dati (MDI), utilizzando un tipo di interfaccia utente integrata nella macchina CNC, oppure generando un file digitale mediante il software CAM (Computer-Aided Manufacturing) offline. Quest’ultima via è, ormai, la più utilizzata. Tramite il software CAM viene creato un file digitale che contiene le istruzioni necessarie per controllare il funzionamento della macchina, durante l’intero processo di lavorazione. Trattandosi di un tipo di programmazione “offline”, permette agli operatori di simulare azioni ed eventuali malfunzionamenti del CNC anche a distanza, utilizzando un “gemello digitale” della macchina. In questo modo, qualsiasi problematica elettronica o meccanica viene risolta preventivamente e l’azienda risparmia in termini sia di tempi sia di costi.

Le soluzioni software CNC avanzate

Che si tratti di macchinari a marchio Fanuc, Mitsubishi o altro, c’è un elemento che li accomuna tutti quanti: l’importanza della programmazione CNC. L’avanzamento tecnologico dei software per la comunicazione tra computer e macchina prosegue di giorno in giorno, con l’obiettivo di ottimizzare la gestione dei flussi di lavoro. Noi di Assistec, che abbiamo da sempre uno sguardo rivolto al futuro, grazie al nostro staff specializzato in assistenza elettronica e meccanica sulle macchine a controllo numerico, forniamo il giusto supporto a tutti i nostri clienti con app e software di ultima generazione.

Se sei alla ricerca di un software per la programmazione CNC o hai bisogno di assistenza su quello già integrato a bordo del tuo parco macchine, contattaci o chiama il numero 0522989436. Ci troviamo a Reggio Emilia, nel cuore della filiera meccatronica e dell’industria metalmeccanica dell’Emilia Romagna.

Post Recenti


  • Programmazione CNC: dalle basi alle strategie avanzate

    Programmare una macchina a controllo numerico, altrimenti conosciuta con l’acronimo di macchina CNC, non è un’operazione semplice e richiede un certo grado di esperienza sul campo. Quando si parla di programmazione CNC si fa riferimento al processo di creazione di comandi informatici, generalmente G-code, impiegati per controllare questi strumenti di produzione automatizzati, in grado di svolgere operazioni precise e complesse, spesso rivolte al settore della metalmeccanica, come taglio, fresatura e foratura su vari materiali. Fanno parte di queste istruzioni: informazioni sui movimenti dell’utensile, sulla velocità del mandrino, sugli avanzamenti, sui cambi utensile e su altri parametri necessari per eseguire una lavorazione specifica. Ogni processo della programmazione della macchina utensile CNC viene effettuato attraverso un dispositivo elettronico integrato, solitamente un computer di bordo.

  • Un unico partner evoluto

    Da quando è stata fondata 25 anni fa, Assistec ha sviluppato il proprio servizio di assistenza con proposte sempre più innovative. Oggi l’azienda si distingue anche per l’offerta di celle robotizzate modulari e un concetto di assistenza avanzata

    di Andrea Pagani

    L’evoluzione è alla base dell’adattamento e della sopravvivenza delle specie. Vale in biologia così come nelle dinamiche economiche e industriali: cambiano i mercati, si aggiornano le tecnologie, si evolvono le aziende.La storia di Antonio La Placa è un esempio lampante di tale capacità evolutiva: dopo aver maturato una lunga esperienza in Germania come tecnico FANUC, nel 1998 è infatti tornato in Italia dove ha fondato Assistec. Inizialmente concentrato sull’assistenza tecnica elettronica di macchine utensili CNC per asportazione di truciolo dotate di componentistica FANUC (controlli numerici, motori, azionamenti, alimentatori, schede elettroniche), ben presto ha ampliato la propria offerta con servizi aggiuntivi sempre più avanzati.

  • Dal 06 al 08 Marzo a Bolognafiere, torna MECSPE 2024, il più grande appuntamento dedicato alle innovazioni per l’industria manifatturiera.
     

    Assistec sarà presente alla fiera con uno stand al Padiglione 30, Stand A54.

    Allo stand Assistec sarà possibile scoprire le ultime novità in fatto di sistemi di automazione e controllo per l'industria manifatturiera.

    Visitate il nostro stand per saperne di più!