La Rigenerazione dei Ricambi Elettronici è il primo passo di Sostenibilità.



La rigenerazione dei ricambi elettronici - Assistec.ccLa Sostenibilità una sfida per il futuro di Assistec

Oggi giorno si parla costantemente e ininterrottamente di Sostenibilità ambientale e sociale, ponendo differenti quesiti su come poter raggiungere gli obiettivi indicati all’interno dell’Agenda 2030, redatta e sottoscritta dalla Nazioni Unite. In un’ottica globale dove è necessario portare un cambiamento, noi di Assistec siamo sempre più consapevoli che un’innovazione di veduta deve fondarsi sui concetti di Sostenibilità ed Economia Circolare. 


Consapevoli del cambiamento che sta arrivando, siamo consci che il percorso è molto lungo e deve essere ponderato da scelte che possano tenere conto delle esigenze di tutti i componenti che formano la nostra realtà, evitando così di cadere all’interno dell’imbuto Greenwashing. 


Partendo dal concetto di Economia Circolare, definito dalla stessa Unione Europea “un modello di produzione e consumo che implica condivisione, prestito, riutilizzo, riparazione, ricondizionamento e riciclo dei materiali e prodotti esistenti il più a lungo possibile. In questo modo si estende il ciclo di vita dei prodotti, contribuendo a ridurre i rifiuti al minimo”noi di Assistec recuperiamo gli articoli della nostra gamma prodotti, rimettendoli a nuovo e pronti per essere rivenduti tramite il nostro shop online o installati dai nostri tecnici. 

Rigenerazione di Azionamenti, Motori, Schede e Alimentatori a Marchio Fanuc e Mitsubishi

All’interno della nostra realtà è un presente un reparto fondamentale e cuore pulsante della nostra azienda:il Laboratorio di Riparazioni Elettroniche. Il compito principale di questo reparto è integrare l’assistenza esterna, con un servizio che consenta ai clienti di ridurre al minimo il fermo macchina e di limitare i costi con Ricambi elettronici rigenerati con garanzia.


La gamma dei prodotti Fanuc e Mitsubishi è molto ampia: azionamenti Assi e mandrino, Controlli numerici, Alimentatori, Schede periferiche, Schede grafiche, Pannelli operatore, Motori, Azionamenti robot, Computer industriali, Centraline idrauliche, Gruppi frigo e tutto quello che fa parte del mondo CNC.
Oltre alle riparazioni, il compito del laboratorio è quella di rigenerare i prodotti, consentendo la disponibilità immediata a magazzino e l’acquisto di questi direttamente dal nostro Shop Online.

Nello specifico gli articoli che vengono rigenerati maggiormente sono gli Azionamenti Assi, Robot e Mandrino a marchio Fanuc e Mitsubishi.

 

Come avviene il processo di Rigenerazione?

Gli azionamenti che giungono dall’esterno presso la nostra azienda presentano sempre residui di olio, polvere, sporco e ossidazioni che pregiudicano l’affidabilità e il corretto funzionamento. Per questo motivo il processo di rigenerazione parte dal lavaggio delle singole componenti e successivamente all’asciugatura di queste. 


Si procede con la riparazione delle parti eventualmente danneggiate e allo stesso tempo alla revisione completa, ovvero la sostituzione di tutte le componenti soggette al deterioramento del tempo. L’ultimo e fondamentale passaggio è il collaudo sotto carico dell’azionamento/motore, utile per due motivi: visionare eventuali difetti non visibili durante la fase di revisione e offrire ai nostri clienti fino a 24 mesi di garanzia. 


Oltre al nostro sigillo di garanzia posto sull’articolo rigenerato, viene inserito anche un codice barre identificativo che raccoglie l’intera “storia” dell’azionamento/motore. Tutto il processo di rigenerazione avviene entro tre giorni lavorativi e consente un’ampia disponibilità di ricambi disponibili all’interno del nostro magazzino.


Se desideri richiedere maggiori informazioni riguardante la rigenerazione dei nostri prodotti contattaci o chiamaci al numero 0522 989436. Il nostro team di esperti potrà fornire tutte le informazioni utili. 

Post Recenti


  • Esplorando i diversi tipi di macchine a controllo numerico

    Non è difficile immaginare che sul mercato esistano tante macchine utensili CNC quante sono le funzioni che devono svolgere. Questo perché, con l’avvento di Industria 4.0 e delle smart factory moderne, questi macchinari hanno assunto nel tempo un ruolo sempre più predominante all’interno delle industrie, in particolare in quella manifatturiera. Il CNC fornisce efficienza, precisione e coerenza; vantaggi difficilmente garantiti dalla lavorazione manuale. Per classificare le macchine a controllo numerico esistono diversi metodi, che per lo più si basano sul design e sulla mansione svolta. Ecco quindi che individuiamo: fresatrici, torni, macchinari da taglio al laser o al plasma, foratrici, rettificatrici e diverse altre. Ognuna di esse ha caratteristiche proprie specifiche più o meno personalizzabili grazie ai programmi di progettazione assistita da computer (CAD) e di produzione assistita da computer (CAM), necessari per controllare il movimento degli utensili da taglio e dei pezzi in lavorazione.

  • Manutenzione macchine a controllo numerico: garantire prestazioni ottimali

    Bisogna stare attenti a non confondere la revisione delle macchine utensili CNC con la riparazione delle stesse. Mentre quest’ultima viene richiesta dal cliente nel momento stesso in cui si verifica un malfunzionamento dell’impianto e, di conseguenza, un’emergenza che potrebbe portare allo stop della produzione; la revisione è un intervento programmato e concordato con il proprio partner tecnologico. Durante quest’operazione, il macchinario viene smontato in ogni sua parte, vengono analizzati tutti i singoli componenti e, se necessario, sostituiti o riparati. La revisione regolare è cruciale per garantire efficienza, precisione e durata delle macchine a controllo numerico, perché permette di intervenire preventivamente evitando che alcuni piccoli problemi possano sfociare in gravi danni.

  • Le AI al servizio delle macchine utensili

    L’Intelligenza Artificiale è ormai tra noi. Proprio come fece cento anni fa l’elettricità, anche l’AI oggi promette di cambiare il mondo. Nessun settore industriale è esente da questo mutamento epocale, da quello alimentare a quello manifatturiero, fino al meccanico e tanti altri. Oltre ad essere sulla bocca di tutti, l’avvento delle Intelligenze Artificiali si sta imponendo sempre di più nel mondo del lavoro, segnando un nuovo passo in avanti per Industria 5.0, tanto da destare lecite preoccupazioni contrapposte a grandi aspettative dal punto di vista dell’ottimizzazione tecnologica nelle smart factory contemporanee. In particolare, per quanto riguarda l’integrazione con il parco macchine CNC, l’affiancamento a sistemi automatizzati, come robot e cobot, e per il miglioramento del flusso produttivo e della sicurezza sul posto di lavoro.